Ferrata delle Trincee:

Da passo Fedaia si raggiunge il passo Porta Vescovo (?) con un sentiero di riscaldamento. Da qui si attacca la ferrata che attacca su una parete di roccia impegnativa e permette di guadagnare velocemente quota fino sul filo di cresta aereo. Qui i soldati austriaci avevano posizionato le loro linee difensive durante la prima guerra mondiale per la posizione strategica di questa affilata cresta aerea ed esposta con una vista straordinaria sul ghiacciaio della Marmolada e su tutte la vallate dolomitiche circostanti. La vista è incredibile e il percorso prosegue con un saliscendi divertente su paretine e pinnacoli rocciosi che rendono vario e gustoso il progredire. Si superano dei tunnel scavati dai soldati con l’ausilio di una torcia fino ad arrivare al passo…

Caratteristica di questa ferrata è la roccia vulcanica, un affioramento rimasto isolato nel cuore delle Dolomiti e delle rocce sedimentarie. Durata: 4-5 ore.

Related Projects